sabato 5 febbraio 2011

Fritto dell'Adriatico

Quando si fa il fritto da noi, o si fa per bene o no si fa.
Lasciando come base, ma non indispensabile, i calamari e i gamberi, cosa gradita da tutti; dobbiamo aggiungere molti altri pesci da spina che caratterizzano il fritto dell'adriatico:




Le zanchette, le busbane, le triglie, i sardoncini, qualche scampetto e qualche merluzzetto e i bianchetti.




Al ristorante è difficile trovare questo tipo di fritto perchè nessuno vuole più pulire il pesce con la spina, è un vero peccato perdersi il gusto della loro carne.




Io il fritto di pesce fresco allora lo mangio a casa mia e lo accompagno con delle patate fritte fatte da me.




Mai mangiato un fritto cosi buono!!!!!

7 commenti:

The little invisible woman ha detto...

mmmm Buono :)!
Simo e Luca non hanno facce proprio convinte però!
Ciao Giò!

Joe Black ha detto...

I miei cari ragazzi sono sempre molto critici in cucina, non poteva essere altrimenti, ma dovevo fare una foto dopo il pasto....ahahahah

The little invisible woman ha detto...

ahahah beh,giustamente sono critici sennò che gusto c'è :)!
non credo però che possano lamentarsi su questioni di carattere culinario eh :)!

La cucina di Irina ha detto...

Ciao, piacere di conoscerti, complimenti per il tuo blog. Mi iscrivo come tua sostenitrice, e se vorrai contraccambiare, ne sarei felice! Un abbraccio, e aspetto le ricette. . .

Irina

aleopoldi ha detto...

Secondo me hanno quella faccia poco convinta solamente perchè il loro piatto è ancora vuoto!! :-)

Joe Black ha detto...

Ringrazio Irina per il suo commento....e concordo con aleopoldi.

Letiziando ha detto...

Una bontà che non gusto da troppo tempo, un vero peccato ;-)

Bacio e buona giornata
diariodicucina.blogspot.com