mercoledì 27 ottobre 2010

Coniglio in Potacchio

Ingredienti:

1 coniglio nostrano
Aglio in camicia
Erbe aromatiche (rosmarino, salvia, timo , maggiorana)
Olio extra vergine
Vino bianco
Pelati
Olive nere



Prendete dal vostro macellaio di fiducia un coniglio o se conoscete una contadina, meglio.
Tagliatelo in pezzi uguali, lavatelo e marinatelo con dell'aglio, rosmarino, salvia, timo e maggiorana (queste erbe sono facoltative), sale e pepe, olio extra vergine e vino bianco.
Tenetelo in frigo per almeno 8 ore.
Fatelo cuocere in padella con la stessa marinata e l'aggiunta di pelati spezzettati e olive nere, coprite con un coperchio fino a fine cottura, 40/45 minuti. La salsa di accompagnamento non deve essere liquida ma cremosa.
Ho visto moltissime ricette per questo piatto, tutte diverse tra loro.
Io la faccio sia in bianco che con l'aggiunta di pomodori e olive nere.

Tortelli di Bufala con Pendolini e Timo

Questa ricetta me l'ha insegnata una bravissima cuoca che rimarrà sempre nel mio cuore.

Per la sfoglia:

500 gr di farina per pasta
5 uova
10 gr di sale

Per il Ripieno:

1 mozzarella di bufala campana
1 o 2 ricotta di bufala campana
200 gr di spinaci ( o erbette)
2 salsicce
5 gr di sale

Per la salsa:

pomodori pendolini
1 testa d'aglio tritata
peperoncino
4 o 5 rametti di timo


Impastate la farina, le uova e il sale fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo, con poco olio extra vergine ungete l'impasto, avvolgetelo con la pellicola e riponetelo in frigo per almeno 30 minuti.
Tagliate molto bene gli spinaci, amalgamate gli ingredienti del ripieno con gli spinaci e ponete in frigo.
Tirate la sfoglia a mano, deve essere sottile e senza strappi (provateci, è una sensazione bellissima) se dovesse venire un po spessa non preoccupatevi con il tempo vi verrà sottile.
Con un cucchiaio o un sacchetto per cucina ponete del ripieno nella sfoglia distante un centimetro l'uno dall'altro bagnate i bordi con dell'acqua e coprite con la sfoglia, tagliate con la rotella e fate i tortelli, come vi vengono va bene, con il tempo vi verranno perfetti.
Fateli asciugare o surgelateli subito.
Tagliate in quarti i pendolini, in una padella soffriggete l'aglio un po di peperoncino e il timo, se è possibile solo le foglie.
Aggiungete i pendolini, salate e fate appassire.
Cuocere i tortelli, saltateli con la salsa e buon appetito, si può aggiungere del grana ma è facoltativo.







mercoledì 13 ottobre 2010

Cena alla Marchigiana.

Ieri sera mia moglie ha invitato le sue colleghe con i rispettivi compagni a cena. Ogni coppia doveva provvedere nella preparazione di una portata come nella classica tradizione Marchigiana...poco lavoro ma tanto mangiare per tutti.
E' la prima volta dopo tanti anni che si riesce a riunire tutti nello stesso tavolo per passare una serata piacevole, questo anche per l'occasione di un imminente matrimonio di una collega.
Il Menù:
- Pane fatto in casa e Pizza di Pasqua
- Antipasto: cestini di grana ripieni di rucola e pinoli in citronette, vellutata di funghi con salsiccia croccante e dadolata di pendolini al basilico
- Primo: Caserecce con Speck, pinoli e scaglie di grana
- Secondo: Involtini alla Messicana con insalata di lenticchie e Valleriana alla Svizzera con salsa Bernese
- Dolce: Torta alla Frutta
- Vino: Cabernet Sauvignon
- Vino Dolce: Moscato di Pantelleria
La serata è finita dopo una partita a Cluedo.

Devo dire che ogni piatto era ottimo e gustoso, un applauso alle colleghe e a mia moglie.

domenica 3 ottobre 2010